Biography

Noah

Nato a Milano nel 2016, Noah mostra già all’età di 18 mesi una propensione verso la pittura. Le sue opere astratte divengono racconti e traslazioni su tela dei suoi sentimenti, emozioni ed esperienze. 

Noah viene notato già a 2 anni ed le sue opere vengono esposte presso la galleria New York Art. Ne seguono altre esposizioni in Italia, tra le quali le mostre curate da Loredana Trestin presso Palazzo Ducale e Palazzo Saluzzo a Genova; la partecipazione ad ArtePadova con l’artista e gallerista Manuel Carrion; La Saggezza degli alberi presso la Galleria Il Redentore a Venezia; ArteGenova 2020 con la Galleria Il Cerchio Cromatico per la quale viene seguito dal critico d’arte e giornalista Christian Humouda.

Durante il lockdown 2020 Noah collabora con una casa di moda per bambini CoccoleBimbi di proprietà di Cesare Morisco trasformando una loro salopette in un’opera d’arte per celebrare l’Earth Day 2020. Espone nello stesso anno e per la prima volta a Milano presso la galleria Hub/Art in occasione della mostra a Proper distance con la curatrice Greta Zuccali.

A settembre 2020 una delle opere di Noah viene selezionata per l’attribuzione del Premio Guglielmo II in occasione della Biennale dei Normanni 2020 a Monreale, classificandosi al settimo posto.
Nello stesso mese viene selezionato per il Premio Internazionale Leonardo Da Vinci a Firenze, evento curato da Sandro Serradifalco.
Ad Ottobre 2020 scrive su di lui Christian Pradelli, un lungo articolo sulla sua storia pubblicato da rivista MilanoVibra.
A catena nel Novembre 2020 scrive di lui il Corriere della Sera e Libero gli dedica un’intera pagina.

Nel Dicembre 2020 si candida ad Art Rights Prize, il primo premio digitale per artisti. La mostra, con i 100 finalisti e le 300 opere selezionate dalla Giuria internazionale, si può visitare virtualmente e gratuitamente tramite iscrizione su www.artrightsprize.com.

Per info o collaborazioni contattateci:

+39 333 2482304